CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DEL SITO E DI VENDITA DEI PRODOTTI

*****

Premesse.

Le presenti condizioni generali (le “Condizioni Generali”) definiscono i termini e le condizioni generali di
vendita dei prodotti offerti dalla Società “L’EXTRAVERGINE DI MONTAGANO S.R.L.S.”, con sede in San
Severo (71016 – FG – Italia), alla Via Apricena n. 5/7, codice fiscale e numero di iscrizione al Registro delle
Imprese tenuto dalla C.C.I.A.A. di Foggia 04032530711, numero di Repertorio Economico Amministrativo
(REA) FG-294266, di seguito la “Società”, che saranno accessibili dal sito www.aziendamontagano.com.
Si applicano integralmente ad ogni ordine e a tutte le vendite della Società, salvo stipulazione contraria che
deve essere espressa e posta per iscritto da parte della Società. Le presenti Condizioni Generali includono
ogni nota, avviso legale, informazione o disclaimer relativa ai prodotti offerti dalla Società sul proprio sito.
L’invio o la consegna di ogni ordine di acquisto da parte dell’Acquirente alla Società implica l’accettazione
integrale e senza riserve da parte dello stesso delle Condizioni Generali, anche se da questi non sottoscritte.
Le presenti Condizioni Generali sono riportate nel sito al seguente link. Per poter acquistare i prodotti offerti dalla Società per il tramite del Sito è richiesta l’accettazione integrale delle presenti Condizioni Generali. Nelcaso in cui non si intendano accettare in tutto o in parte le presenti Condizioni Generali, ovvero qualsiasi altra nota, avviso legale, informazione o disclaimer pubblicati sul Sito, si invita a non utilizzare il Sito e i relativi servizi. Le presenti Condizioni Generali si suddividono in due parti, la prima relativa alle condizioni generali di utilizzo del Sito e la seconda relativa alle condizioni di vendita dei prodotti esposti nel Sito.

PARTE PRIMA

Articolo 1 – Variazione ed integrazioni delle Condizioni Generali di Vendita.
La Società si riserva in qualsiasi momento, il diritto di modificare, integrare e/o annullare, in tutto o in parte, le presenti Condizioni Generali, e qualsiasi documento ad esse accessorio per offrire nuovi prodotti o servizio per adeguarsi alle esigenze del mercato o alle disposizioni di legge e regolamentari. In tal caso, la Società si impegna a comunicare agli utenti le modifiche contrattuali mediante la pubblicazione di un nuovo link contenente le nuove Condizioni Generali. L’Acquirente, si obbliga a controllare regolarmente le Condizioni Generali ed acconsente espressamente che il proprio utilizzo del Sito, in ogni caso, precedente o successivo alla pubblicazione delle nuove Condizioni Generali, come eventualmente variate, costituisca una
manifestazione inequivocabile dell’accettazione delle medesime.

Articolo 2 – Limiti all’utilizzo del sito.
L’utilizzo del Sito potrà essere soggetto a restrizioni, quali limiti relativi al volume di transazioni ovvero
limiti all’acquisto di determinati prodotti. Tali limiti vengono stabiliti in base a fattori di rischio, associati ad un determinato Acquirente e all’ubicazione dello stesso. In caso di violazione delle presenti Condizioni
Generali, la Società si riserva, a propria esclusiva discrezione, ogni diritto, ragione, azione, eccezione o
difesa. Per l’utilizzo del sito è richiesta la maggiore età.

Articolo 4 – Recensioni sull’acquisto e sui prodotti.
A fronte del completamento di ciascuna vendita, l’Acquirente avrà la facoltà di rilasciare, a seconda dei casi, un commento e un rating sulla Società, un commento sui relativi prodotti acquistati e, in generale,
sull’esperienza di acquisto. A tal fine l’acquirente si impegna a non pubblicare commenti aventi contenuto
illecito, osceno, abusivo, intimidatorio, diffamatorio, o in violazione della privacy, dei diritti di proprietà
intellettuale o in altro modo offensivo verso la Società e/o di terzi ovvero di propaganda politica,
sollecitazione commerciale, virus, catene di Sant’Antonio, e-mail di massa o qualunque altra forma di
spamming. La società si riserva il diritto di rimuovere o modificare i contenuti pubblicitari in violazione delle presenti Condizioni Generali ovvero della normativa applicabile.

Articolo 5 – Contenuti forniti dall’Acquirente.
In nessun caso l’Acquirente potrà utilizzare un indirizzo di recapito e/o di posta elettronica falso, fingere di
essere un’altra persona o soggetto o in altro modo mentire ed al riguardo l’Utente si impegna a manlevare e tenere indenne la Società da tutte le azioni legali intraprese da terzi contro la Società derivanti da o
comunque connesse con i contenuti e/o con i dati forniti dall’Acquirente.

Articolo 6 – Condizioni di utilizzo del Sito.
In nessun caso l’Acquirente potrà agire come fornitore di servizi di pagamento, intermediario, agenzia di
servizi, e/o utilizzare il nome e la storia della Società per fini propri. Nell’uso del Sito, l’Acquirente si
obbliga a rispettare le disposizioni di legge applicabili, i regolamenti e le norme di etica e di buon uso dei
servizi di rete. In particolare, si impegna a non:
1. simulare trattative d’acquisto e/o tenere condotte commerciali sleali;
2. diffondere virus informatici in grado di danneggiare il Sito;
3. compiere azioni che possano causare un irragionevole sovraccarico alle infrastrutture tecnologiche
della Società e che possano interferire con il corretto utilizzo del Sito da parte degli altri Acquirenti;
4. copiare, riprodurre, alterare, modificare o diffondere i contenuti pubblicati sul Sito senza il consenso
espresso della Società;
5. eludere le misure adottate al fine di prevenire o limitare l’accesso al Sito e/o l’utilizzo dello stesso;
6. intestare ordini a nomi fittizi.
Fermo restando quanto previsto al presente paragrafo, a pena di cancellazione di ogni ordine e conseguente
interruzione della fornitura, l’Acquirente si obbliga a non contattare, direttamente e/o indirettamente, altri
Acquirenti al fine di proporre prodotti simili e/o omogenei.

PARTE SECONDA

Articolo 7 – Ordini.
Ogni ordine formulato dall’Acquirente è soggetto ad accettazione scritta (di seguito “conferma d’ordine”)
da parte della Società ed implica l’accettazione delle presenti condizioni generali. La Trasmissione
dell’ordine impegna l’Acquirente, se non diversamente specificato per iscritto, ai prezzi, alle condizioni di
listino ed alle condizioni generali di vendita della Società in vigore alla data di conferma dell’ordine. La
Società si riserva inoltre la facoltà di verificare, direttamente ovvero per il tramite di soggetti terzi, la
veridicità delle informazioni fornite, laddove si abbia ragione di ritenere che le informazioni comunicate
siano false.

Articolo 8 – Conferma di Ordine.
Il contratto di vendita si intenderà concluso, divenendo vincolante tra le parti, nel momento in cui giungerà la conferma di ordine all’Acquirente, la quale riporterà tutte le condizioni ed i contenuti definitivi e vincolanti del contratto, sostituendosi all’ordine dell’Acquirente. Ove la detta conferma di ordine contenga variazioni e/o aggiunte e/o modifiche e/o integrazioni rispetto all’ordine come effettuato dall’Acquirente, l’assenso di questi si intenderà prestato tacitamente salvo contestazione scritta da far pervenire entro 12 ore lavorative dal ricevimento della stessa a mezzo mail info@aziendamontagano.com . In ogni caso la conferma di ordine prevarrà sull’ordine di acquisto. Qualsiasi condizione scritta o verbale inviata da parte dei collaboratori dipendenti della Società o suoi agenti di vendita sarà priva di valore se non riprodotta nel testo della conferma di ordine. Eventuali richieste di modifica dell’ordine, che dovranno pervenire tempestivamente entro e non oltre le 12 ore lavorative al fine di effettuarle e di prepararle, resteranno soggette a definitiva approvazione della Società, la quale si riserva di ritardare tempi di consegna e prezzo.

Articolo 9 – Oggetto del contratto.
Il contratto ha ad oggetto la fornitura di beni alimentari per i quantitativi che verranno specificati nella
conferma di ordine o nella successiva variazione. Ogni dato tecnico ed organolettico relativo ai prodotti
forniti ed indicati nei vari cataloghi, nei listini o in altri documenti illustrativi, così come le caratteristiche dei campioni, hanno carattere meramente indicativo e non hanno natura vincolante, tranne nelle ipotesi in cui gli stessi vengano indicati come tali nell’offerta di vendita o nella conferma d’ordine.

Art. 10 – Prezzi e pagamenti.
I prezzi dei prodotti si riferiscono al listino prezzi in vigore al momento della offerta di acquisto da parte
dell’Acquirente. I pagamenti dovranno essere effettuati in conformità alle relative indicazioni contenute
nell’offerta di vendita o nella conferma d’ordine. I pagamenti ed ogni altra somma dovuta a qualsiasi titolo
alla Società devono essere effettuati presso la sede legale della medesima e comunque con le modalità e nei
termini di cui alla conferma di ordine. Eventuali pagamenti fatti ad agenti e rappresentanti della Società non si intendono effettuati, e pertanto non libereranno l’Acquirente dalla sua obbligazione, finché le relative somme non siano pervenute alla Società. Qualsiasi ritardo o irregolarità nei pagamenti, anche di una sola rata, attribuisce alla Società il diritto di: a) sospendere le forniture in corso, anche se non relative al pagamento in questione; b) variare le modalità di pagamento e di sconto per le forniture successive, anche richiedendo il pagamento anticipato o l’emissione di ulteriori garanzie; c) richiedere, a decorrere dalla data di scadenza prevista per il pagamento e senza necessità di formale messa in mora, gli interessi moratori sulla somma ancora dovuta, nella misura del tasso legale, fatta salva in ogni caso la facoltà della Società di chiedere il risarcimento del maggior danno subito; d) l’automatica decadenza dal beneficio del termine per l’Acquirente; e) esigere, per ogni somma dovuta a qualsiasi titolo, l’immediato pagamento del residuo prezzo per l’intero, ovvero di rientrare in possesso della merce venduta, trattenendo a titolo di indennizzo per il deperimento e comunque a titolo di penale espressamente pattuita, gli importi già riscossi, senza obbligo di rimborso e senza alcun pregiudizio al diritto al risarcimento del maggior danno subito da parte della Venditrice; f) l’Acquirente sarà tenuto al pagamento integrale della merce anche nel caso in cui sorgano eccezioni, contestazioni o controversie che verranno definite solo successivamente alla corresponsione di quanto dovuto.
Articolo 11 – Condizioni di pagamento.
Il pagamento dovrà essere effettuato, salvo diverso accordo scritto, secondo il termine indicato nella
conferma di ordine, a mezzo di ricevuta bancaria, bonifico bancario indicato nella conferma di ordine o
tramite rimessa diretta. La Società si riserva il diritto di richiedere pagamenti anticipati, anche in acconto,
rispetto al termine indicato nella conferma di ordine, alla luce di ulteriori oneri sostenuti a causa di
mutamenti nelle procedure doganali.

Art. 12 – Consegna.
Salvo patto contrario, la fornitura dei prodotti si intende Franco Vettore e pertanto i rischi relativi alla
fornitura saranno a carico dell’Acquirente nel momento in cui la merce viene consegnata al Vettore presso la sede legale della Venditrice, nonché Porto Franco in ordine al pagamento del trasporto. I termini di consegna hanno carattere puramente indicativo e si computano a giorni lavorativi e viene pertanto esclusa qualsiasi responsabilità della Società per tutti i danni derivanti da ritardata consegna, totale o parziale. L’eventuale ritardo nella consegna delle merci non potrà in ogni caso essere motivo di rescissione dal contratto di fornitura e comunque dall’ordine per l’Acquirente, né oggetto di penali a carico della Società. L’Acquirente rinuncia a far valere ogni domanda, azione e/o ragione al riguardo. Qualora l’Acquirente non sia in regola con i pagamenti relativi ad altre forniture, la decorrenza dei termini di consegna è sospesa e la Società potrà ritardare le consegne fino a quando l’Acquirente non abbia corrisposto le somme dovute. Se, per cause non imputabili alla Società, l’Acquirente o il Vettore da questo designato non provveda a prendere in consegna la merce, la Società, previa comunicazione all’Acquirente, potrà stoccarli addebitando a quest’ultimo ogni relativo costo sostenuto. In ogni caso, la forza maggiore o altre circostanza eccezionali o imprevedibili che si verificassero nei confronti della Società e/o dei fornitori e/o dei Vettori, sospendono i termini della consegna, senza alcuna responsabilità per la Società. Qualora vi sia un ritardo nella consegna della merce superiore ai 30 giorni, che non dipenda da forza maggiore o da altri eventi imprevedibili, è fatto obbligo all’acquirente contestare per iscritto tale ritardo alla nostra Società, la quale avrà un termine di ulteriori 30 giorni per effettuare la consegna, Nessun diritto al risarcimento del danno spetterà all’Acquirente in ogni caso ed anche in caso di consegne ripartite nel tempo.

Art. 13 – Responsabilità.
La Società non sarà responsabile per il mancato puntuale rispetto dei suoi obblighi contrattuali nella misura in cui tale inadempimento derivi, direttamente o indirettamente, da: a) cause a lei non imputabili e/o cause di forza maggiore; b) azioni e/o omissioni dell’Acquirente ivi comprese la mancata trasmissione delle informazioni e delle approvazioni necessarie alla Società per procedere con il proprio lavoro e la conseguente fornitura dei prodotti; c) mancato rispetto dei termini di pagamento da parte dell’Acquirente; d) impossibilità di ottenere i prodotti o i servizi necessari all’esecuzione della fornitura. La responsabilità della Società, sia essa derivante dall’esecuzione o dalla mancata esecuzione del contratto, dalla garanzia, da fatto illecito, non potrà in ogni caso eccedere il valore del prodotto a cui tale responsabilità si ricollega. In nessun caso la Società potrà essere responsabile per mancato guadagno o perdita di profitto, per reclami dell’Acquirente e/o di terzi relativi ai suddetti danni o per qualsiasi eventuale altro danno anche indiretto o consequenziale.

Articolo 14 – Rischio perimento prodotti in caso di ritardo di consegna.
Il rischio di perimento o di rovina dei prodotti passa in capo all’Acquirente quando la stessa merce lascia gli stabilimenti o magazzini della Società ovvero alla consegna allo spedizioniere/vettore o al medesimo
acquirente che provvede al ritiro della merce fornita. A seguito del passaggio dei rischi la Società non
risponde del perimento o della rovina dei prodotti. In caso di ritardo da parte dell’Acquirente di presa in
consegna della merce, il rischio qualora non sia già passato in capo all’Acquirente ai sensi del capoverso
precedente, si trasmetterà allo stesso alla data di consegna prevista. La Società garantisce la shelf-life del
prodotto sulla base della consegna prevista nella nostra Conferma D’Ordine e nella scheda tecnica ed
organolettica relativa ad ogni prodotto. Ogni ritardo di consegna dovuto al ritiro autonomo da parte
dell’Acquirente o di suoi incaricati non può generare reclami da parte dell’Acquirente, il quale è obbligato al pagamento integrale del prezzo in caso di danneggiamento o perimento della merce avvenuto dopo il
passaggio allo stesso dei rischi come stabilito nel presente articolo.

Articolo 15 – Verifiche.
E’ fatto obbligo all’acquirente di verificare la conformità del prodotto e l’assenza di vizi entro 5 giorni dal
ricevimento, e comunque prima di effettuare qualsiasi alterazione sul prodotto stesso. Eventuali contestazioni saranno considerate valide solo se comunicate per iscritto mediante PEC: extraverginemontagano@pec.it o raccomandata a/r entro 5 giorni dalla ricezione della merce. Eventuali denunce dovranno essere dettagliate e
specifiche, indicare esattamente i difetti riscontrati e, su richiesta della Società, dovranno anche comprendere la restituzione del prodotto difettoso a spese dell’acquirente al fine di consentire le verifiche del caso.

Articolo 16 – Danno da trasporto.
Nel caso in cui l’Acquirente riscontri eventuali danni esteriori all’imballo o la mancata corrispondenza del
numero dei colli dovrà immediatamente apporre una riserva di controllo scritta sulla prova di consegna del
Corriere oppure rifiutare l’accettazione del collo danneggiato scrivendone a penna il motivo sulla lettera di
vettura che il Corriere richiede di firmare a ricevuta della consegna. L’Acquirente che abbia accettato con
riserva di controllo il collo e abbia successivamente riscontrato un danneggiamento del prodotto dovrà entro 5 giorni dall’avvenuta consegna, denunciare il danno inviando una PEC: extraverginemontagano@pec.it o una lettera raccomandata a/r a: L’EXTRAVERGINE MONTAGANO S.R.L.S., Via Apricena n. 5/7 – 71016 San Severo (FG).
L’Acquirente dovrà specificare oltre al motivo della denuncia anche il numero d’ordine dell’acquisto e la
documentazione fiscale.
Nel caso in cui l’Acquirente riscontri danni al prodotto dovuti al trasporto non visibili dall’esterno dovrà denunciare il danno, entro 5 giorni dalla consegna, per iscritto come summenzionato.
Qualora l’Acquirente non agisca nei modi e nei termini indicati nei precedenti punti 1 e 2 del presente
articolo perderà i diritti alla sostituzione o al rimborso.
A seguito della denuncia presentata dall’Acquirente, L’extravergine Montagano S.r.l.s. provvederà a
sostituire il prodotto danneggiato. Nel caso in cui, per qualsiasi ragione, essa non fosse in grado di sostituire il prodotto, potrà procedere alla restituzione dell’intero importo pagato oppure alla sua sostituzione con un prodotto di valore pari o superiore in accordo con l’Acquirente.

Articolo 17 – Garanzie.
La Società si obbliga relativamente al contenuto delle proprie offerte, a rispettare tutte le disposizioni di leggi vigenti, con particolare riferimento al principio di buona fede contrattuale e di libera concorrenza. La Società, si obbliga a spedire prodotti conformi a quelli pubblicati sul Sito, garantendo di disporre delle
licenze e dei permessi necessari alla produzione, alla distribuzione e al commercio dei prodotti venduti come stabilito dalle leggi applicabili. La Società garantisce la conformità dei prodotti: per conformità dei prodotti si intende che essi corrispondano per qualità e tipo a quanto stabilito nel contratto e scheda
tecnica/organolettica in corso di validità e che siano esenti da vizi che possano renderli non idonei all’uso a
cui sono destinati. I campioni, i contenuti delle brochure o le informazioni risultanti da altro materiale
pubblicitario non sono vincolanti e non contengono nessuna promessa di qualità in relazione ai prodotti. La Società non si assume nessuna responsabilità circa la conformità del prodotto alla normativa di Paesi
Stranieri ove sarà utilizzato il prodotto o destinato, circa eventuali usi speciali, circa gli usi abitualmente
previsti nei paesi di destinazione. Sulle quantità l’acquirente riconosce alla Società di accettare quantità di
fornitura determinate dalle minime quantità produttive nel caso di ordini riferiti a prodotti non disponibili a magazzino.

Art. 18 – Garanzia sulla merce.
La Società garantisce che i prodotti forniti corrispondono per qualità e tipo a quanto stabilito nella offerta di vendita e che sono esenti da vizi che potrebbero renderli inidonei all'uso a cui sono espressamente destinati.
L’operatività della garanzia sui prodotti acquistati è sospensivamente condizionata al pagamento integrale
degli stessi. Salvo diversi accordi scritti, la Società garantisce la qualità del prodotto per una durata pari alla data di scadenza indicata sull’involucro. La suddetta garanzia è operativa a condizione che i prodotti siano stati correttamente impiegati in conformità alle istruzioni ricevute dalla Società, non siano state effettuate modifiche o alterazioni senza la preventiva autorizzazione scritta della Società e che i difetti riscontrati non siano stati causati da azioni e/o omissioni dell’Acquirente. I reclami dovranno essere presentati per iscrittoalla Società a mezzo mail info@aziendamontagano.com indicando dettagliatamente le non conformità riscontrate. L’Acquirente decade dal diritto di garanzia se non consente ogni ragionevole controllo richiesto dalla Società o qualora non provveda a restituire i prodotti difettosi entro 8 giorni dalla relativa richiesta. In seguito a regolare reclamo dell’Acquirente, la Società, a sua scelta, potrà: a) fornire gratuitamente presso la sede dell’Acquirente prodotti dello stesso genere e quantità di quelli risultati non conformi; b) emettere nota di credito in favore dell’Acquirente per una somma pari al valore della vendita; c) rigettare il reclamo proposto. Nei casi sub a) e b) la Società potrà richiedere la resa dei prodotti non conformi, che diventeranno di sua proprietà. In ogni caso, l’Acquirente non potrà avanzare richieste di risarcimento del danno e in nessun caso la Società potrà essere ritenuta responsabile per danni indiretti o consequenziali. Al riguardo, l’Acquirente rinuncia ad ogni azione, ragione ed eccezione nei confronti della Società. La sostituzione dei prodotti non conformi non rinvia né rinnova il termine di scadenza originario né i termini di pagamento pattuiti. Ogni ritardo nei pagamenti sospende la garanzia.

Articolo 19 – Diritto di Recesso.
Casi in cui il diritto di recesso è escluso.
Ai sensi dell’art. 59, comma 1, lett. d) ed e) del D. Lgs. 6 settembre 2005, n. 206 (Codice del consumo), il
diritto di recesso è escluso in relazione a:
a) i beni acquistati da parte di un Acquirente che non rivesta la qualità di “consumatore” ai sensi
dell’articolo 3, comma 1, lettera (a) del Codice del Consumo e/o che richiede fattura;
b) i beni che rischiano di deteriorarsi o scadere rapidamente;
c) i beni sigillati che non si prestano ad essere restituiti per motivi igienici o connessi alla protezione
della salute e che sono stati aperti dopo la consegna.
Fermo restando quanto previsto al precedente paragrafo (Reclami), con riferimento ai casi di esclusione del diritto di recesso sopra elencati l’Acquirente “Consumatore”, in particolare, è informato ed accetta che tra i prodotti che “rischiano di deteriorarsi o scadere rapidamente” rientrano tutti i prodotti alimentari, in quanto le caratteristiche e le qualità di tali tipi di prodotti sono soggetti ad alterazione anche in conseguenza di una conservazione non appropriata. Pertanto, per motivi igienici e di tutela della salute pubblica, il diritto di recesso è applicabile unicamente per i prodotti acquistati che possono essere restituiti alla Società, integri nel rispettivo sigillo, e rimessi in commercio senza pericoli per la salute dei consumatori.

Esercizio del diritto di recesso.
L’Acquirente “Consumatore” avrà la facoltà di esercitare il diritto di recesso, ai sensi dell’art. 52 e ss. del
Codice del Consumo in relazione a specifici prodotti, diversi da quelli elencati al precedente paragrafo del
presente articolo, purché questi, dopo la consegna, non siano stati aperti o il loro sigilli alterati. Nei casi in
cui è consentito l’esercizio del diritto di recesso, l’Acquirente “Consumatore” ha diritto di recedere dal
contratto di acquisto per qualsiasi motivo, senza necessità di fornire spiegazioni e senza alcuna penalità. Peresercitare il diritto di recesso, il Compratore “Consumatore” dovrà inviare alla Società, entro il termine di 5 giorni dalla data di consegna dei prodotti oggetto dell’ordine di acquisto, una comunicazione scritta a mezzo posta elettronica al seguente indirizzo e-mail info@aziendamontagano.com con oggetto “Esercizio del diritto di recesso”, dichiarando espressamente la propria volontà di recedere e fornendo tutte le informazioni ulteriori che consentano alla Società di individuare l’ordine eseguito e la consegna dello stesso. Il diritto di recesso si applica al prodotto acquistato nella sua interezza; pertanto, qualora il prodotto sia composto da più componenti o parti non potrà essere esercitato il diritto recesso solamente su parte del prodotto acquistato. A fronte del ricevimento della comunicazione di esercizio del diritto di recesso, la Società tempestivamente provvederà ad organizzare il ritiro dei prodotti che ne sono oggetto a proprie spese, incaricando apposito corriere. La Società provvederà quindi a comunicare all’Acquirente “Consumatore” le istruzioni sulla modalità di restituzione dei prodotti. In caso di esercizio del diritto di recesso sarà rimborsato all’Acquirente “Consumatore” l’intero importo dei prodotti resi entro il termine di 14 giorni dal giorno in cui la Società è stata informata dalla decisione dell’Acquirente “Consumatore” di esercitare il diritto di recesso, fermo restando il diritto della Società di sospendere il pagamento del rimborso fino all’effettivo ricevimento dei prodotti. Il rimborso avverrà utilizzando lo stesso metodo di pagamento usato dall’Acquirente“Consumatore”.

Articolo 20 – Risoluzione.
Nel caso di richiesta dell’Acquirente “Business” di risoluzione dell’ordine/contratto prima dell’inizio della
esecuzione della prestazione, la Società potrà dare il suo assenso a condizione che il compratore abbia già
provveduto al versamento in favore della Società di un importo pari al 30 % della somma pattuita, senza
alcun pregiudizio al diritto per il risarcimento degli eventuali danni subiti dalla medesima Società. L’importo della caparra versata alla stipula del contratto / ordine, se inferiore al 30 % si intende data in acconto a tale titolo. In ogni caso la caparra è data a garanzia di tutti gli adempimenti dovuti dall’Acquirente “Business” entro la data di consegna.

Articolo 21 – Trattamento dati.
Ai sensi e per gli effetti di cui al D.Lgs 196/2003, l’Acquirente acconsente a trattare le informazioni, i dati, la documentazione ricevuta e/o appresa dalla Società come riservata e a limitare l’utilizzo di tali informazioni e documenti riservati ai soli fini dell’ordine intercorso. Titolare del trattamento dati è la Società Venditrice.

Articolo 22 – Foro Esclusivo.
Le presenti Condizioni Generali e i relativi contratti di fornitura saranno disciplinati dalla legge italiana. Per ogni controversia relativa o, in ogni caso, collegata agli ordini a cui si applicano le presenti Condizioni
Generali, è esclusivamente competente il Foro di Foggia.

Articolo 23 – Disposizioni finali.
In nessun caso il mancato esercizio da parte della Società del proprio diritto di agire nei confronti degli
Acquirenti inadempienti alle presenti Condizioni Generali non costituisce alcuna forma di rinuncia ai diritti della Società, inclusi quelli di agire. Qualora una qualsiasi previsione delle presenti condizioni fosse ritenuta invalida, nulla o per qualunque motivo inapplicabile, tale condizione non pregiudicherà comunque la validità e l’efficacia delle altre previsioni.

Articolo 24 – Comunicazioni in formato elettronico.
Tutte le comunicazioni previste e/o consentite ai sensi delle presenti Condizioni Generali, saranno effettuate
in forma elettronica, tramite e-mail o pubblicando avvisi e comunicazioni sul Sito della Società. Gli Acquirenti espressamente riconoscono ed accettano che le notifiche, le informative e le altre comunicazioni
che la Società fornisce in forma elettronica soddisfano il requisito della forma scritta, secondo quanto
previsto dalla legge.

Articolo 25 – Contatti e note legali.
La Società “L’EXTRAVERGINE DI MONTAGANO S.R.L.S.”, ha sede legale in San Severo (71016 – FG –
Italia), alla Via Apricena n.ro 5/7, codice fiscale e numero di iscrizione al Registro delle Imprese tenuto dalla C.C.I.A.A. di Foggia 04032530711, numero di Repertorio Economico Amministrativo (REA) FG-29426617 – PEC extraverginemontagano@pec.it

*****

Ai sensi e per gli effetti degli artt. 1341 e 1342 e ss. c.c., l’Utente dichiara di aver letto e compreso e dunque
di approvare espressamente gli Articoli 1,2,3,4,5,6,7,8,9,10,11,12,13,14,15,16,17,18,19,20,21,22,23,24,25
sopra estesi.

L’EXTRAVERGINE DI MONTAGANO S.R.L.S.

Data di ultimo aggiornamento Luglio 2022.